[text]

Link regionali

Dalecarlia

La provincia della Dalecarlia nella Svezia centrale confina a ovest con la Norvegia e le montagne. Nel nostro immaginario collettivo la Dalecarlia è più svedese degli ABBA e dell’IKEA insieme. Casette rosse, laghi scintillanti in primo piano, fitte foreste all’orizzonte. Caratteristici della Dalecarlia sono anche il tipico cavallo in legno coloratissimo (Dalahäst) e le scene di svedesi felici in costume tradizionale che celebrano la festa di mezza estate ballando intorno al palo decorato con fiori e rami di betulla.

  • Midsummer in Dalarna
  • Midsummer in Dalarna
  • Carl Larssongården in Sundborn, Dalarna
  • Traditional costume from Leksand in Dalarna
  • Tällberg in Dalarna
  • World's Largest Cross-Country Ski race, Vasaloppet
  • Manufacturing of the Dalecarlian/Dala horse
  • Dalecarlian/Dala horse
  • Falun Mine/Falu koppargruva – World Heritage Site
  • Family vacation in Dalarna
  • Herdsmaid, 1908. Zorn Museum.

Midsummer in Dalarna

Fatti ispirare dalla Dalecarlia

La Dalecarlia ha ispirato numerosi artisti. Ad esempio Anders Zorn (1860-1920), uno dei maggiori pittori svedesi, esposto nelle principali gallerie e musei del mondo. Vai a Mora, alla tenuta Zorngården dove visse Zorn, per visitare la sua casa, vedere la collezione dei suoi dipinti, il Museo Zorn e le opere di altri artisti.


Sudore, lacrime e sangue in Dalecarlia

A Mora si tiene ogni anno la famosa gara di sci di fondo Vasaloppet. Se vuoi metterti alla prova, percorri i 90 km dell'impegnativo tracciato con altri 15.000 sciatori, tra Sälen e Mora. In estate, lo stesso percorso è teatro della CykelVasan di mountain bike.


Falun – il capoluogo della Dalecarlia

Il famoso rosso delle casette e delle fattorie della Dalecarlia, e una buona parte delle abitazioni svedesi, si chiama ‘falu-röd’ in svedese (rosso-Falun). Visitando la miniera di rame di Falun e i dintorni, dichiarati Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, capirai perché. Si organizzano visite speciali e laboratori per i bambini e in zona c'è un ottimo ristorante e un'altrettanto ottima caffetteria. 

A Sundborn, nei dintorni della miniera di rame, c'è la casa dove hanno vissuto il pittore svedese Carl Larsson e la moglie Karin, famosa designer di interni. Le opere del pittore sono ispirate all’arte tradizionale svedese e al paesaggio unico e spettacolare di Sundborn. È una meta da visitare per i cultori dell’arte di Carl Larsson e del design svedese.

Sempre in tema di design, trovi il dalahäst, il cavallo in legno tipico della Dalecarlia, in tutti i negozi e in particolare nei pittoreschi paesini di Nusnäs e Tällberg che vantano una lunga tradizione artigianale. Gli abitanti di Tällberg sono famosi anche per gli abiti tradizionali (grembiule e cuffietta per le donne, panciotto e pantaloni alla zuava per gli uomini) e per le celebrazioni della festa di mezza estate. 


Vedere (e ascoltare) per credere

Dalhalla, un teatro all'aperto costruito in una vecchia cava di calce in disuso, è un balsamo per gli occhi e un’acustica perfetta per un coro di angeli. Il calendario prevede spettacoli di opera, musica jazz e pop.

Cosa dire delle fitte foreste e dei laghi scintillanti? Ti accompagnano in tutta la Dalecarlia.

Come arrivare

La Dalecarlia si può raggiungere comodamente in circa due ore e mezzo di treno da Stoccolma.

Pubblicità:

A part of the official gateway to Sweden